Ricerca personalizzata
Ricerca personalizzata

martedì 10 luglio 2012

UA ingegneri biomedici Trova nuovo test per l'efficacia della terapia del cancro Baking Soda


Comunicato Ufficiale della University of Arizona Cancer Center

2 milioni di dollari sovvenzione da parte del National Institutes of Health permetterà University of Arizona ricercatori di ingegneria biomedica per migliorare il modo in cui i medici misurare l'efficacia di bere bicarbonato di sodio per combattere il cancro al seno.
La sovvenzione sarà utilizzata per perfezionare un nuovo metodo di imaging di risonanza magnetica per la misura del pH, o acidità, di un tumore che è stato scoperto in un paziente, ma non ancora trattati. Misurando il tenore di acido del tumore, i medici in grado di monitorare l'efficacia di trattamenti personalizzati, come il bicarbonato di sodio su entrambi i tumori e tessuti sani, e persino predire l'efficacia dei chemioterapici prima che il paziente inizia la terapia. bere soda cottura ha dimostrato di ridurre la o eliminare la diffusione del cancro al seno per i polmoni, cervello e ossa, ma troppo bicarbonato di sodio può danneggiare anche organi sani.   "In altre parole, questo test è stato progettato per portare alla medicina personalizzata per i pazienti oncologici, ottimizzando la terapia per ogni individuale ", ha detto Mark" Marty "Pagel, professore associato di ingegneria biomedica presso la University of Arizona e ricercatore responsabile del progetto. Proprio come le persone si sentono l'ustione da acido lattico prodotta nei muscoli durante l'esercizio rigoroso, anche i tumori producono acido lattico quando sono in attiva crescita, Pagel ha detto. Questo acido distrugge il tessuto circostante, che permette il tumore di crescere, invadere zone circostanti, e metastasi ad altri organi del corpo. "L'acido fornisce anche la resistenza a comuni chemioterapici", ha dichiarato Pagel.
"La misurazione del pH in un tumore è essenziale, perché alcuni farmaci funzionano solo a pH giusto", ha detto Jennifer Barton, professore e capo della UA Ingegneria Biomedica. "I pazienti possono effettivamente modificare il pH del loro corpo per fare i loro farmaci contro il cancro più efficace - può essere semplice come bere bicarbonato di sodio -., Ma questo processo deve essere attentamente monitorato" L'obiettivo della ricerca è quello di dimostrare che questo unico e MRI innovativa tecnica di misurazione del tumore aiuterà a migliorare, e in alcuni casi salvare la vita delle donne con cancro al seno. Lo studio è stato condotto in collaborazione con Ian Robey, assistente professore di ricerca presso l'University of Arizona Cancer Center, e clinica collaboratori Drs . Alison Stopeck, Setsuko e Phil Chambers Kuo, che stanno affinando la nuova metodologia per fornire ai medici la possibilità di diagnosticare direttamente il contenuto di acido nei tumori di pazienti affetti da cancro a livello di clinica. "Si tratta di uno strumento che è attualmente disponibile per gli scienziati pochissimi in tutta America ", ha dichiarato Pagel. "Così abbiamo recentemente collaborato con il Barrow Neurological Institute e di altri siti a Phoenix per implementare i nostri metodi nei loro centri di ricerca. Queste collaborazioni dimostrano che questo metodo può aiutare a l'individuo, il trattamento personale dei pazienti con carcinoma mammario in tutto il mondo". Pagel, dice Un altro aspetto unico di questa ricerca è la scoperta che un agente chimico clinico già approvato per imaging a raggi X può essere utilizzato anche per studi di risonanza magnetica, che consente di iniziare studi clinici senza l'approvazione della US Food and Drug Administration. Pagel citato un dono generoso la Fondazione Comunitaria del sud dell'Arizona come supporto per lo sviluppo iniziale del nuovo metodo, e una recentissima donazione dai Phoenix Amici del Cancer Center in Arizona, che ha lasciato i ricercatori iniziare il processo di portare il metodo per il livello di clinica oncologica. "Questi doni sostenuto le innovazioni cruciali nella nostra ricerca che hanno portato alla concessione 2 milioni di dollari del National Institutes of Health", ha detto. "Questo dimostra l'enorme valore del sostegno privato per la ricerca innovativa presso l'Università di Arizona."

Nessun commento:

Posta un commento