Ricerca personalizzata
Ricerca personalizzata

venerdì 27 luglio 2012

Green Hill, consegnato il primo beagle

BRESCIA - È stato consegnato all'affidatario il primo beagle 'liberato' dall'allevamento di Green Hill di Montichiari. Si tratta di una 'fattricè gravida che l'affidatario ha deciso di chiamare Vegan. L'arrivo dell'animale è stato accolto con applausi e anche con qualche istante di commozione. 
Il primo beagle, proveniente dall'allevamento Green Hill, è stato assegnato a Giuliano Floris, esponente del Coordinamento 'Salviamo i cani di Green Hill'. «Questa è solo una prima battaglia vinta - ha detto Floris, visibilmente emozionato, prendendo in braccio il suo beagle -. Green Hill non è ancora chiuso». 
«Si tratta di un'operazione complessa. Questi animali - hanno spiegato Gianluca Felicetti di Lav e Nino Morabito di Legambiente - sono solo il simbolo degli 836 mila animali che ogni anno sono usati per la sperimentazione».
Gli affidatari, nel frattempo, vengono registrati dopo di che riceveranno il beagle. «Se femmina la chiameremo Janis - spiega Walter, che è venuto dalla bergamasca con moglie e figlio - in onore di Janis Joplin». Al comando della Forestale di Brescia è giunta anche l'ex ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla, nota per le sue appassionate battaglie animaliste.

Nessun commento:

Posta un commento