Ricerca personalizzata
Ricerca personalizzata

domenica 22 luglio 2012

Staminali cordonali contro l'ictus


Le cellule prelevate dal sangue del cordone ombelicale, gia' impiegate da vent'anni per trattare una varieta' di patologie che vanno dal cancro alle malattie metaboliche, potrebbero essere impiegate anche per un'ampia gamma di condizioni neurologiche inclusi ictus, danni da trauma cerebrale e danni alla colonna vertebrale. La ricerca del Salk Institute for Biological Studies e' stata pubblicata su "Proceedings of the National Academy of Sciences". In particolare, i ricercatori si sono concentrati su un fattore di trascrizione, una singola proteina che e' stata usata per convertire le cellule del sangue del cordone ombelicale in cellule che hanno funzionalita' simili a quelle dei neuroni. Le cellule prelevate dal sangue del cordone ombelicale, gia' impiegate da vent'anni per trattare una varieta' di patologie che vanno dal cancro alle malattie metaboliche, potrebbero essere impiegate anche per un'ampia gamma di condizioni neurologiche inclusi ictus, danni da trauma cerebrale e danni alla colonna vertebrale. La ricerca del Salk Institute for Biological Studies e' stata pubblicata su "Proceedings of the National Academy of Sciences". In particolare, i ricercatori si sono concentrati su un fattore di trascrizione, una singola proteina che e' stata usata per convertire le cellule del sangue del cordone ombelicale in cellule che hanno funzionalita' simili a quelle dei neuroni.



Autore: ADUC - Associazione diritti utenti e consumatori - Aduc.it

Nessun commento:

Posta un commento