Ricerca personalizzata
Ricerca personalizzata

martedì 24 luglio 2012

Curato ma non troppo: un italiano su due 'ruba' la crema alla moglie


Milano, 22 lug. (LaPresse) - Aspetto curato e grande attenzione ai dettagli, ma quando si tratta di andare in profumeria ad acquistare cosmetici per sè l'uomo italiano fa dietrofront e preferisce usare i prodotti della moglie o della compagna, spesso di nascosto. All'imbarazzo di dover affrontare commesse esperte, si aggiunge anche la crisi economica, che ha frenato la voglia di prendersi cura del viso e del corpo tra gli uomini della Penisola. Una difficoltà più evidente al centro e al sud Italia, dove solo due uomini su dieci hanno comperato regolarmente cosmetici in profumeria.
Il 40% delega l'acquisto di prodotti di bellezza alla propria consorte e un buon 50% ammette di fare uso di cosmetici che "girano per casa" appannaggio di mogli, fidanzate o figli. La parte del leone nell'acquisto la fanno ancora i supermercati dove almeno il 63% degli italiani di sesso maschile ha acquistato un prodotto di bellezza nell'ultimo anno. Lo rivela una ricerca di mercato promossa dalla associazione di psicologi 'Donne e qualità della vita' per conto di un'azienda di cosmetici, che ha intevistato mille consumatori di età compresa tra i 18 e i 55 anni residenti in tutta Italia.
Il timore di affrontare i commessi viene meno quando si parla di farmacie. Sei uomini su dieci ammettono di aver acquistato creme per il viso o per il corpo. La profumeria resta ancora il luogo preferito per comprare eau de toilette (70%), mentre resta bassa la percentuale di quanti scelgono il negozio di cosmetici sotto casa per acquistare creme (45%), prodotti per i capelli (37%) , prodotti abbronzanti (29%), pettini o spazzole (17%).
Ma il dato più curioso riguarda proprio l'utilizzo di prodotti appartenenti alle mogli o compagne: si va dalla crema per le mani (23%), al profumo usato occasionalmente come dopo barba (19%), allo shampoo, magari non proprio in linea con il carattere dei propri capelli, ma utile in mancanza di altro (36%). I ragazzi più modaioli sottraggono alla propria fidanzata prodotti autoabbronzanti (34%), qualcuno si spinge anche alla matita per disegnare le sempre più curate sopracciglia (18%), altri al lucidalabbra (25%) e ai deodoranti (18%).

Nessun commento:

Posta un commento